Social

Follow us

Maido vince per la terza volta consecutiva il Latin America’s 50 Best Restaurants

Maido vince per la terza volta consecutiva il Latin America’s 50 Best Restaurants

Maido (Lima, Perù) si aggiudica per la terza volta consecutiva i Latin America’s 50 Best Restaurants 2019, sponsorizzato da S.Pellegrino e Acqua Panna.

Mitsuharu "Micha" Tsumura, chef del ristorante noto tanto per il suo ambiente accogliente quanto per la sua cucina, ha sottolineato l'importanza del lavoro di squadra nel successo del ristorante:

“… Non sarebbe stato possibile senza la squadra, a volte il suo ruolo non salta all’occhio. Questo messaggio è rivolto a tutte le persone che lavorano nel settore e che faticano ogni giorno per aprire i ristoranti, e a tutte le persone che lavorano con noi ma che non sono visibili”

Il secondo e terzo posto sono andati ad altri due ristoranti ben noti nelle classifiche dei “50 Best”: il Central di Lima, condotto da Virgilio Martinez e Pía León, e il ristorante Pujol di Città del Messico gestito dallo chef Enrique Olvera.

La settima edizione dei Latin America’s 50 Best Restaurants si è svolta il 10 ottobre e ha raccolto l'eccellenza della gastronomia globale dell’America Latina all’Usina del Arte, importante centro culturale nella movimentata zona di La Boca a Buenos Aires, Argentina.

GLI ALTRI PREMI

Tra gli altri riconoscimenti assegnati durante la serata segnaliamo:

LATIN AMERICA’S BEST PASTRY CHEF

Il premio per il miglior pasticcere dell'America Latina è stato assegnato al re del cioccolato messicano, lo chef Luis Robledo di Tout Chocolat a Città del Messico.

CHEF’S CHOICE AWARD

Il premio Chef's Choice Award è stato assegnato a Tomás Kalika di Mishiguene a Buenos Aires.

SUSTAINABLE RESTAURANT AWARD

Il Sustainable Restaurant Award 2019 è stato assegnato al Central di Lima, a conferma del successo degli chef Virgilio Martinez e Pía León nel divulgare con la loro cucina la diversità degli ecosistemi del Perù.

HIGHEST CLIMBER AWARD

Il ristorante Alcalde (Guadalajara, Messico) ha fatto la scalata più rapida nella classifica e si è aggiudicato l’Highest Climber Award 2019.

HIGHEST NEW ENTRY AWARD

Il premio è andato a Kjolle (Lima, Perù), guidato dalla chef Pía León che appare un’altra volta nella lista con Mil al numero 36.

ART OF HOSPITALITY AWARY

Al ristorante Lasai (Rio de Janeiro, Brasile) è stato assegnato l’Art of Hospitality Award per il talento nell'accogliere i clienti e nel promuovere l'esperienza culinaria attraverso la premura e i piccoli dettagli.

PREMI ANNUNCIATI IN PRECEDENZA

Durante la cerimonia dei Latin America’s 50 Best Restaurants sono stati anche consegnati ai rispettivi vincitori i tre premi annunciati nelle settimane precedenti.

MIELE ONE TO WATCH AWARD

Celele a Cartegena de Indias, degli chef Jaime Rodriguez e Sebastián Pinzon si è aggiudicato il Miele One to Watch Award 2019 come miglior ristorante emergente in America Latina. Ubicato nella costa colombiana dei Caraibi, il ristorante vanta di un’offerta generosa in termini di cucina caraibica colombiana, grazie alla ricerca continua degli chef su prodotti, tecniche e ricette attraverso la loro iniziativa Proyecto Caribe Lab.

Chef Rodríguez: "L'idea alla base del nostro lavoro è sempre stata quella di mostrare alla gente che la cucina caraibica colombiana va ben oltre il riso al cocco e il pesce fritto."

IL NUOVO AMERICAN EXPRESS ICON AWARD 2019

Pedro Miguel Schiaffino del ristorante Amaz, ha ricevuto il nuovo Icon Award 2019 sponsorizzato da American Express. Il premio è stato creato per mettere in evidenza gli chef che danno un contributo eccezionale al settore della ristorazione nella direzione verso il cambiamento e la promozione della consapevolezza ambientale.

Con le sue iniziative di vasta portata e grande impatto, Schiaffino ha, per esempio, introdotto nel resto dell’America Latina e a Lima la promozione e la protezione della foresta pluviale e delle sue comunità indigene attraverso le tipicità dell’Amazzonia: l’ají dulce, frutti di cupuazú e pesci paiche. Inoltre, ha svolto un ruolo attivo nel ridurre il sovrasfruttamento della pesca e nella promozione della crescita delle risorse naturali dell'Amazzonia, preziosa fonte alimentare globale.

La biodiversità e le comunità indigene del mio paese sono due delle mie più grandi ispirazioni. Possiamo parlare di singole icone, ma penso anche che un'icona possa essere un intero popolo, o un'intera comunità indigena” ha affermato Schiaffino.

LATIN AMERICA’S BEST FEMALE CHEF 2019

Carolina Bazán ha vinto il premio Latin America’s Best Female Chef 2019 per la sua gestione delle cucine dei ristoranti Ambrosia e Ambrosia Bistro a Santiago, in Cile. A soli 23 anni ha aperto e gestito il primo ristorante di famiglia, l’Ambrosia. I suoi sapori casalinghi hanno riscosso un grande successo e, dopo un viaggio in Francia, nel 2013 ha rivisitato il menu del ristorante per riposizionarlo. Al di là del successo precedente, ha recentemente aperto l'Ambrosia Bistro, dove “bistronomy” è sinonimo di ambiente e di qualità eccellenti. I sapori sono intensi ma semplici nella preparazione, e sono associati ai ricordi d’infanzia con una forte influenza globale. Anche la sua famiglia svolge un ruolo importante nel renderla quella che è diventata oggi.

"Essere nominata miglior chef femminile dell'America Latina è un onore per me, non solo per quello che ho realizzato nei miei ristoranti, ma per l'equilibrio che ho dovuto instaurare nella mia vita personale e lavorativa", ha detto Bazán. “Ho lavorato tanto per questo, ma non sarei stata in grado di farlo senza la mia famiglia. Sono la mia priorità in ogni aspetto della mia vita. "

L'ELENCO COMPLETO DEI LATIN AMERICA’S 50 BEST RESTAURANTS 2019

1 Maido (Lima, Perù) *The Best Restaurant in Latin America/The Best Restaurant in Perù
2 Central (Lima, Perù) * Premio Sustainable Restaurant
3 Pujol (Città del Messico, Messico) * The Best Restaurant in Mexico
4 Don Julio (Buenos Aires, Argentina) *The Best Restaurant in Argentina
5 Boragó (Santiago, Cile) *The Best Restaurant in Chile
6 A Casa do Porco (San Paolo, Brasile) *The Best Restaurant in Brazil
7 El Chato (Bogotá, Colombia) *The Best Restaurant in Colombia
8 Leo (Bogotá, Colombia)
9 Osso (Lima, Perù)
10 DOM (San Paolo, Brasile)
11 Quintonil (Città del Messico, Messico)
12 Isolina (Lima, Perù)
13 Astrid y Gastón (Lima, Perù)
14 Alcalde (Guadalajara, Messico) *Highest Climber
15 Pangaea (Monterrey, Messico)
16 Sud 777 (Città del Messico, Messico)
17 Maito (Panamá, Panama) *The Best Restaurant in Panama
18 Maní (San Paolo, Brasile)
19 Rafael (Lima, Perù)
20 Mishiguene (Buenos Aires, Argentina)
21 Kjolle (Lima, Perù) *Highest New Entry
22 Harry Sasson (Bogotá, Colombia)
23 Oteque (Rio de Janeiro, Brasile)
24 Lasai (Rio de Janeiro, Brasile) * Premio Art of Hospitality
25 Tegui (Buenos Aires, Argentina)
26 La Mar (Lima, Perù)
27 Rosetta (Città del Messico, Messico)
28 Máximo Bistrot (Città del Messico, Messico)
29 Chila (Buenos Aires, Argentina)
30 Ambrosía (Santiago, Cile)
31 Nicos (Città del Messico, Messico)
32 Le Chique (Cancun, Messico)
33 Parador La Huella (José Ignacio, Uruguay) *The Best Restaurant in Uruguay
34 De Patio (Santiago, Cile) *New Entry
35 Olympe (Rio de Janeiro, Brasile)
36 Mil (Cusco, Perù) * New Entry
37 Restaurante 040 (Santiago, Cile)
38 La Docena (Polanco, Città del Messico, Messico) * New Entry
39 El Baqueano (Buenos Aires, Argentina)
40 Evvai (San Paolo, Brasile) * New Entry
41 La Docena (Guadalajara, Messico)
42 Manu (Curitiba, Brasile) * New Entry
43 Mocotó (San Paolo, Brasile)
44 Osaka (Santiago, Cile)
45 Elena (Buenos Aires, Argentina)
46 Gran Dabbang (Buenos Aires, Argentina)
47 99 (Santiago, Cile)
48 Malabar (Lima, Perù)
49 Mayta (Lima, Perù) * New Entry
50 Narda Comedor (Buenos Aires, Argentina)

Up

View in portrait mode.