Social

Follow us

S.Pellegrino a Identità Golose, Milano

S.Pellegrino a Identità Golose, Milano

Credits: onstagestudio.photo

Identità Golose, uno dei più importanti congressi di cucina dell’anno, si è tenuto a Milano dal 23 al 25 marzo. Giunto alla 15ª edizione, l’evento sponsorizzato da S.Pellegrino, ha visto per tre giorni alcuni tra i migliori chef del mondo cucinare e presentare la propria filosofia.

Il tema principale di quest’anno è stato “Il Fattore Umano: Costruire Nuove Memorie”. Creazione di ricordi legati al cibo, identità culinaria, biodiversità, legami tra diverse comunità e lavoro di squadra sono stati solo alcuni dei topic di quest'anno.

The Experience Table per i 120 anni di S.Pellegrino

Durante l'evento, S.Pellegrino ha accolto i visitatori con un coinvolgente viaggio nel tempo attraverso The Experience Table, un’esperienza immersiva in quattro capitoli sui momenti più significativi della storia di questa acqua iconica.

Anche il cibo è stato al centro della scena per tre giorni. La chef peruviana Elizabeth Puquio Landeo, finalista per il Sud America di S.Pellegrino Young Chef 2018 e vincitrice del Fine Dining Lovers People's Choice Award 2018, ha presentato un piatto dalle influenze peruviane e italiane, a base di pesce bianco, carciofo e prosciutto di Parma, ideato per l’occasione. "Amo unire acido citrico e pesce, ecco perché ho aggiunto il succo d'arancia alla crema di carciofo, completando il tutto con la gelatina al limone" ha detto, rivelando i dettagli della ricetta.

La star della pizza Gino Sorbillo è stato il protagonista della seconda giornata: per la gioia dei presenti, ha preparato la sua famosa pizza fritta, la montanara napoletana, con un ragù di pomodoro a lunga cottura e scaglie di Parmigiano Reggiano invecchiato 36 mesi o mozzarella di bufala. "Ho preparato l’impasto della pizza utilizzando una percentuale di acqua S.Pellegrino," ha svelato Sorbillo "l’acqua minerale dà quel tocco magico che rende i piatti unici, proprio come fanno i grandi chef con le loro creazioni."

L’ultimo giorno, lo chef Alessandro Rapisarda del ristorante Casa Rapisarda a Numana, Ancona, vincitore italiano di S.Pellegino Young Chef 2016 e dell’Acqua Panna Contemporary Italian Award 2016, ha portato un po’ di brezza marina allo stand di S.Pellegrino, con il suo nuovo Yogurt d'Amare. Uno yogurt al profumo di mare, presentato in un vasetto personalizzato contenente una base di gelatina di scalogno, yogurt bianco, ricci di mare, alghe, gelatina di aceto di lamponi ed elementi croccanti che vanno dai semi di sesamo alle croste di pane.

Credits: onstagestudio.photo

Andrea Berton, Massimo Bottura, Carlo Cracco, Davide Oldani: omaggio ad Alain Ducasse

Chef italiani ed ex allievi di Alain Ducasse, Andrea Berton, Carlo Cracco, Davide Oldani e Massimo Bottura hanno unito le forze sul palco principale di Identità Golose per celebrare il leggendario chef francese di fronte a una platea gremita. Ognuno dei quattro chef, giocando sui temi dei ricordi e dei legami personali, ha realizzato un piatto che Ducasse ha assaggiato sul palco. Gli chef hanno ideato i piatti unendo tecniche e ingredienti italiani e francesi, e nel presentarli hanno raccontato aneddoti del periodo passato con Ducasse.

Scopri di più sui 120 anni di S.Pellegrino, le bottiglie in edizione limitata e l’impegno di S.Pellegrino nel coltivare e sostenere giovani talenti della cucina con S.Pellegrino Young Chef, e segui tutte  le entusiasmanti novità sul mondo della gastronomia sulle pagine Instagram e Facebook di S.Pellegrino

Tributo ad Alain Ducasse a Identità Golose 2019

Credits: Brambilla-Serrani

Up

View in portrait mode.