Social

Follow us

S.Pellegrino coinvolge i cinque sensi a Identità Golose 2018

S.Pellegrino The Experience Table a Identità Golose

Grande successo per S.Pellegrino a Identità Golose 2018, l’International Chef Congress che si è svolto dal 3 al 5 marzo a Milano.

Partner ufficiale dell’evento, S.Pellegrino ha allestito uno spazio interamente dedicato al concorso S.Pellegrino Young Chef e ha ospitato il finalista italiano Edoardo Fumagalli (chef de La locanda del Notaio di Pellio Intelvi, Como), i vincitori italiani delle due scorse edizioni Alessandro Rapisarda e Paolo Griffa,  oltre allo chef Elio Sironi del ristorante Ceresio 7 (Milano).

Il pubblico non si è fatto intimidire dalla neve del sabato mattina ed è arrivato numeroso a Identità Golose seguendo con interesse grandi nomi della cucina internazionale come Carlo Cracco, Davide Oldani, Antonia Klugmann, i fratelli Alajmo e Massimo Bottura, oltre a Virgilio MartinezAna RošOriol Castro, Josep Roca, e Clare Smyth.

Occhi puntati sulle star e le loro creazioni culinarie, grazie anche alla straordinaria interpretazione del tema dell’edizione 2018, “Il Fattore Umano”, da parte di S.Pellegrino che è riuscita a  coinvolgere il pubblico in un modo del tutto originale.

The Experience Table

Durante i tre giorni di congresso, S.Pellegrino ha sorpreso il pubblico di Identità Golose con un’esperienza immersiva e spettacolare, The Experience Table, in cui i fortunati partecipanti, tra i quali anche dei visitatori d'eccezione come gli chef Virgilio Martinez e Yannick Alleno, hanno scoperto il mondo del contest S.Pellegrino Young Chef insieme al finalista italiano, Edoardo Fumagalli, che sfiderà a maggio i vincitori degli altri 20 paesi in gara.

Gli invitati alla tavola di The Experience Table, otto alla volta, hanno vissuto con entusiasmo un’esperienza inedita grazie a un sofisticato sistema di suoni, luci e immagini che scorrevano su un tavolo da pranzo che ha preso vita. La storia raccontata era quella di S.Pellegrino Young Chef e in particolare del vincitore italiano, Edoardo Fumagalli. The Experience Table ha coinvolto tutti e cinque i sensi incluso il gusto, con degli assaggi mirati a far conoscere l’idea di cucina Edoardo Fumagalli che gli ha permesso di trionfare alla finale italiana. Gli assaggi consistevano in un paninetto con maionese al prezzemolo, meringa salata ai peperoni e crema di lime, taccola ripiena alla senape.

Rivivi le emozioni di The Experience Table con queste fotografie.