Social

Follow us

Asia’s 50 Best Restaurants 2018, la classifica completa

Asia’s 50 Best Restaurants 2018

Gaggan, di Bangkok, è il vincitore per la quarta volta consecutiva di Asia’s 50 Best Restaurants 2018, sponsorizzato da S.Pellegrino e Acqua Panna.

Il ristorante Gaggan di Bangkok vince il primo premio di Asia’s 50 Best Restaurants 2018 sponsorizzato da S.Pellegrino e Acqua Panna. Sul palco del gremito Wynn Palace Cotai di Macao insieme al suo team, lo chef Gaggan Anand ha ricevuto il prestigioso premio per il quarto anno consecutivo, un record precedentemente raggiunto solo da El Bulli, nella storia della premiazione 50 Best Restaurants. Gaggan, quasi senza parole, ha ammesso che per la prima volta non si è sentito stressato in merito alla classifica finale, e ha ricordato la necessità di sostenere i giovani chef, che saranno i prossimi a portare avanti questo settore.

Al secondo posto Den, miglior ristorante in Giappone. Lo chef Zaiyu Hasegawa è rimasto fedele alla reputazione creativa del suo ristorante, presentandosi con una maschera al momento di ricevere il premio. Il terzo posto è per Florilege, di Tokyo, con lo chef Horiyasu Kawate, mentre il quarto è per Suhring, di Bangkok, Thailandia, con gli chef gemelli Mathias e Thomas Sühring. In quinta posizione Odette, di Singapore, con lo chef Julien Royer, salito di 4 posizioni rispetto alla numero 9 dello scorso anno, che era la posizione d’entrata del ristorante, nonché Highest New Entry in assoluto nella storia di Asia’s 50 Best.

ALTRI RICONOSCIMENTI SPECIALI

Il Diners Club® Lifetime Achievement Award è stato assegnato a André Chiang, il celebre chef di Raw a Taipei e di Restaurant André a Singapore. Calmo e meditativo, ha detto che “cucinare può essere per sempre, ma per raggiungere un risultato serve impegno” e ha parlato dei suoi prossimi 30 anni, che dedicherà alla creazione di una piattaforma rivolta alla generazione di giovanissimi chef. Rivolgendosi direttamente a loro, ha detto: “siate umili, creativi, e convincetevi di essere diversi e unici”.

Toyo Eatery, di Manila, dello chef e proprietario Jordi Navarra, accompagnato dalla moglie May Navarra, ha ricevuto il premio Miele Asia’s One to Watch per la sua innovazione e la sua creatività portate nella scena gastronomia filippina. Asia’s Best Female Chef 2018 è andato a Bongkoch “Bee” Satongun del Paste Restaurant di Bangkok come riconoscimento per aver portato un tocco di modernità alla cucina tradizionale Thai. Paste si è posizionato al numero 31 nella classifica di quest’anno.

Asia’s Best Pastry Chef è Nicolas Lambert, del Caprice restaurant di Hong Kong, premiato per il suo approccio internazionale alla pasticceria, risultato della sua formazione francese unita all’esperienza asiatica. Lo Chef’s Choice award, selezionato da tutti i presenti nell’elenco, è Yoshihiro Narisawa, del ristorante Les Creations de Narisawa di Tokyo. Apprezzato dai colleghi per la sua indole umile e sempre disponibile, il suo ristorante è conosciuto per l’approccio sostenibile alla cucina giapponese, che unisce tradizione e innovazione.

Il premio Highest Climber quest’anno è andato a due ristoranti, The Chairman, di Hong Kong, e Mume, di Taipei. La Highest New Entry è La Cime, di Osaka, dove lo chef Yusuke Takada ha condiviso il palco con il suo team e con Yasuhiro Fujio, il finalista giapponese di S.Pellegrino Young Chef di quest’anno. Il premio Art of Hospitality Award è andato allo spettacolare ristorante Ultraviolet dello chef Paul Pairet, che è anche uno dei Sette Saggi di S.Pellegrino Young Chef di quest’anno.

LA CLASSIFICA COMPLETA

1. GAGGAN - Bangkok, Thailandia | Best Restaurant in Thailandia e Best Restaurant in Asia
2. DEN - Tokyo, Giappone | Best Restaurant in Giappone 3. FLORILEGE - Tokyo, Giappone
4. SUHRING – Bangkok, Thailandia
5. ODETTE - Singapore | Best Restaurant a Singapore
6. NARISAWA - Tokyo, Giappone
7. AMBER - Hong Kong, Cina | Best Restaurant in Cina (leggi l’intervista con Richard Ekkebus)
8. ULTRAVIOLET BY PAUL PAIRET - Shanghai, Cina | The Art of Hospitality Award
9. NIHONRYORI RYUGIN - Tokyo, Giappone
10. NAHM - Bangkok, Thailandia
11. MINGLES - Seoul, Corea | Best Restaurant in Corea 
12. BURNT ENDS - Singapore
13. 8 1/2 OTTO E MEZZO BOMBANA - Hong Kong, Cina (leggi l’intervista con Umberto Bombana)
14. LE DU – Bangkok, Thailandia
15. RAW - Taipei, Taiwan | Best Restaurant a Taiwan
16. TA VIE - Hong Kong, Cina
17. La Cime - Osaka, Giappone | HIGHEST NEW ENTRY
18. MUME – Taipei, Taiwan | HIGHEST CLIMBER
19. INDIAN ACCENT - Nuova Delhi, India | Best Restaurant in India
20. L'EFFERVESCENCE - Tokyo, Giappone | SUSTAINABLE RESTAURANT AWARD
21. LOCAVORE - Bali, Indonesia | Best Restaurant in Indonesia
22. THE CHAIRMAN - Hong Kong, Cina | HIGHEST CLIMBER
23. WAKU GHIN - Singapore
24. LUNG KING HEEN - Hong Kong, Cina
25. MINISTRY OF CRAB - Colombo, Sri Lanka | Best Restaurant in Sri Lanka
26. JUNGSIK - Seoul, Corea 
27. SUSHI SAITO - Tokyo, Giappone
28. IL RISTORANTE LUCA FANTIN - Tokyo, Giappone
29. LES AMIS - Singapore
30. FU HE HUI - Shanghai, Cina
31. PASTE - Bangkok, Thailandia
32. NEIGHBORHOOD - Hong Kong, Cina
33. EAT ME - Bangkok, Thailandia
34. HAJIME - Osaka, Giappone
35. JADE DRAGON – Macao, Cina
36. CORNER HOUSE - Singapore
37. BO.LAN - Bangkok, Thailandia
38. QUINTESSENCE - Tokyo, Giappone
39. ISSAYA SIAMESE CLUB - Bangkok, Thailandia
40. Belon - Hong Kong
41. RONIN - Hong Kong, Cina
42. TOC TOC - Seoul, Corea
43. THE DINING ROOM AT THE HOUSE OF SATHORN – Bangkok, Thailandia
44. JAAN* - Singapore
45. NIHONBASHI - Colombo, Sri Lanka
46. CAPRICE – Hong Kong, Cina
47. SHOUN RYUGIN - Taipei, Taiwan
48. LA MAISON DE LA NATURE GOH - Fukuoka, Giappone
49. WASABI BY MORIMOTO - Mumbai, India
50. WHITEGRASS - Singapore

Up

View in portrait mode.